Buon compleanno, Sprinter!

Mercedes Sprinter compie 20 anni. 1995: l’inizio di una storia di successi. Soluzione a misura di cliente. Miracolo di redditività. Campione di sicurezza

Oltre 2,9 milioni di persone in 130 Paesi guidano oggi Sprinter, il veicolo commerciale che Mercedes ha presentato nella sua prima versione ormai 20 anni fa. Era infatti la Primavera del 1995 quando debuttò la prima generazione di Sprinter: un’autentica pietra miliare da molteplici punti di vista. Sprinter era il primo veicolo commerciale della Stella non identificato da codici alfanumerici, bensì da un nome vero e proprio e seguiva le orme del T1, un’altra vera leggenda nel campo dei veicoli commerciali, che in 18 anni era stato prodotto in quasi 1 milione di esemplari. Il nuovo veicolo ricevette in eredità tuttavia solo il concept tecnico di base: tutto il resto era stato rivoluzionato. Risultava assolutamente unica la combinazione di carrozzeria autoportante e vigorosa trazione posteriore, moderno assetto e sospensioni a ruote indipendenti sull’asse anteriore, dotazioni di sicurezza esemplari e potenti motori.

Mercedes Sprinter era destinato al successo. Già nel primo anno di produzione completo (1996) lasciarono le linee di Düsseldorf oltre 100.000 esemplari. Quasi 20 anni più tardi, nel 2014, sono stati 186.114 gli esemplari costruiti a Düsseldorf ed a Ludwigsfelde, in Germania, nella metropoli argentina Buenos Aires, a Charleston nello Stato americano del South Carolina, nella cittadina russa di Nischni Nowgorod ed a Fuzhou, in Cina. Oggi Sprinter viene prodotto in 6 stabilimenti su 4 continenti. E con ogni probabilità nell’anno in corso, lsegnerà un nuovo record assoluto. Fino ad oggi Mercedes-Benz ha al suo attivo una produzione di quasi 3 milioni di Sprinter.

Alla base del suo grande successo c’è sicuramente il concept, specificamente studiato, ed i continui sviluppi. Si tratta infatti di un veicolo in costante evoluzione. La gamma di versioni molto articolata che comprende nel frattempo 3 passi, 4 lunghezze e3 altezze, pesi complessivi compresi tra 3,2 e 5 t, una molteplicità di varianti di carrozzeria ed equipaggiamenti come dotazione di fabbrica, è in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza garantendo alla Stella una posizione di “leadership” su questo fronte. L’offerta è completata da un efficiente sistema di gestione degli allestitori, in grado di offrire ulteriori soluzioni in stretta collaborazione con specialisti certificati nel settore. Già al debutto, il van fece clamore con il più potente motore Diesel della sua classe: in quegli anni erano sufficienti allo scopo 122 CV (90 kW). Oggi la gamma delle potenze dei motori Diesel spazia da 95 CV (70 kW) a 190 CV (140 kW). Ssono inoltre disponibili 2 motorizzazioni a metano, monovalente e bivalente, con una potenza di 156 CV (115 kW). Sprinter è disponibilie con cambio ECO Gear a 6 marce, tipicamente impiegato sui veicoli commerciali, od automatico con convertitore di coppia a 7 marce 7G-TRONIC. Se occorre affrontare frequentemente tratti sconnessi, è possibile optare per la versione 4x4, che dispone di sistema di trazione integrale autonomamente sviluppato ed offerta direttamente come dotazione di fabbrica.

Sprinter non è solo potente, ma anche parco nei consumi ed ecologico. Con il pacchetto BlueEfficiency Plus i consumi scendono, a 6,3 l/100 km nel ciclo combinato. Si tratta con ogni probabilità di un valore record sul fronte economia dei consumi. Gli intervalli di manutenzione si attestano a 60.000 km. Nel 2013 la Casa di Stoccarda è stata la prima ad aver messo a disposizione, insieme al nuovo Sprinter, una gamma completa di motori conformi alla normativa Euro 6 diversi anni prima delle imposizioni di legge.

Una delle caratteristiche di eccellenza di Sprinter è rappresentata dalla cabina, spaziosa e confortevole. Nel corso degli anni Mercedes-Benz non ha mai smesso di svilupparla e perfezionarla, con nuove dotazione di serie. Ma non sono solo gli interni a testimoniare l’ambizione all’eccellenza del veicolo: in tutto il mondo Sprinter viene prodotto secondo gli standard qualitativi di Mercedes-Benz. Lo stabilimento principale è quello di Düsseldorf, sulle cui linee nascono oltre 100.000 Sprinter. Alla base della qualità offerta, oltre a dipendenti altamente qualificati e motivati, un’innovativa tecnica di produzione. Un esempio in tal senso è offerto dalla “produzione intelligente”, un sistema di produzione ad alta efficienza che è stato da poco presentato nello stabilimento dedicato agli autotelai di Ludwigsfelde.