Carrelli elevatori sempre più su misura

Negli ultimi dieci anni, nessun altro settore di carrelli industriali ha registrato una crescita paragonabile a quella a cui si è assistito nell’ambito degli Optional Personalizzati, noti con l’abbreviazione CO.

«Le versioni personalizzate sono continuamente richieste. Ciò è dovuto al fatto che, persino con la notevole varietà di modelli inclusi nelle 85 serie dei prodotti Linde e con i quasi 6.000 optional, non è comunque possibile soddisfare tutte le esigenze specifiche dei clienti» dice Ralf Dingeldein, vice-presidente New Trucks di Linde MH. «Tuttavia sempre più spesso sono ordinate soluzioni personalizzate che consentono ai clienti di ottenere un’ulteriore riduzione dei costi attraverso un miglioramento del flusso dei materiali».

Per riuscire a far fronte al sempre maggiore numero di richieste di soluzioni personalizzate, Linde MH ha integrato, laddove possibile, la costruzione di questi carrelli nella produzione di serie. Gli esperti del reparto Optional Personalizzati accompagnano il processo a partire dall’elaborazione dell’ordine, dal design, dallo sviluppo e dagli approvvigionamenti fino alla costruzione, al montaggio, alla documentazione ed all’assistenza, indipendentemente dall’impianto produttivo. «La versatilità, la facilità d’uso, la robustezza e l’efficienza sono le quattro caratteristiche principali del marchio Linde. E naturalmente esse si applicano anche alle nostre soluzioni personalizzate».

Poiché molti degli Optional Personalizzati sviluppati possono essere interessanti anche altri clienti, questi sono implementati nella produzione di serie. Lo stoccatore controbilanciato compatto Linde L06 AC AP ne è un esempio. Questo carrello con una portata di 600 kg, dotato di pedana operatore, è stato sviluppato per uno dei più grandi fornitori di arredamenti mondiale. Per poter operare in modo più sostenibile e contemporaneamente ridurre i costi, questo gigante dell’arredamento è passato ai pallet di cartone ondulato che sono 10 centimetri più bassi rispetto ai pallet di legno utilizzati precedentemente. Perciò non era più possibile impiegare uno stoccatore controbilanciato standard. Lo stoccatore controbilanciato Linde L06 AC AP rappresentava la soluzione ideale. Esso unisce i vantaggi del principio controbilanciato (forche a sbalzo) alle dimensioni estremamente compatte. Grazie alle forche ISO, può sollevare qualsiasi tipo di supporto di carico, inclusi ad esempio gli Europallet trasversali. E grazie all’interasse più corto ed al montante situato in posizione arretrata, questo stoccatore con pedana pieghevole ha una lunghezza di poco più di 2,4 metri.

«Con questa nuova soluzione personalizzata, copriamo una vasta gamma di applicazioni, ben oltre il singolo caso» dice Tobias Zierhut, responsabile Product Marketing di Linde Material Handling. «Alcuni possibili campi di applicazione possono essere individuati, ad esempio, nella produzione e nell’assemblaggio, o nei magazzini con corsie strette».