Scania Top Team 2015: Sacar di Frosinone la migliore officina d’Italia

I meccanici della Sacar rappresenteranno l’Italia nella finale regionale di Bratislava del 21 Marzo, lasciapassare per l’appuntamentofinale di Södertälje (3-5 Dicembre)

Un’agguerrita quanto formativa sfida tra i meccanici di cinque officine ha visto alla fine uscire vittoriosa per una manciata di punti, la Sacar di Frosinone i cui meccanici hanno dovuto mettere in campo tutto il loro repertorio fatto di tempismo, precisione, lavoro di squadra e soprattuto creatività per avere la meglio delle agguerritissime officine sfidanti: Meccanica RVI di Lecce, Sacar di Latina, Turbo Car di Rimini, Artuso di Treviso. Ma non finisce tutto qui. Oggi per i vincitori riparte la formazione in vista della finale regionale del 21 Marzo a Bratislava nella rappresenteranno le 100 officine italiane della rete di Scania ed i suoi oltre 300 meccanici presenti sulla penisola, cercandodi conquistare il pass per l’ambita finale di Södertälje (3-5 dicembre 2015). «Siamo fieri di aver vinto e di poterci fregiare di poter rappresentare l’Italia alle prossime finali regionali. La vittoria è un premio all’impegno che ogni giorno mettiamo al servizio dei nostri numerosi clienti» dice Fulvio Caporetto, capitano del team Sacar. «Speriamo, così come è avvenuto per noi, che questa competizioni continui a stimolare, ad avvicinare e appassionare giovani tecnici che si avvicinano a questa bellissima professione».

Scania Top Team è l’alternativo percorso di training dedicato alle officine che quest’anno compie il suo quarto di secolo di vita. Una soluzione originale ed entusiasmante, che per 25 anni è riuscita a trasformare la sana competizione in un’efficace stimolo di continuo miglioramento professionale. Uno dei capisaldi del marchio Scania. I dati raccolti in questa edizione raccontano di un’influenza positiva e diffusa negli oltre 1.600 centri di assistenza della Casa svedese presenti in tutto il mondo. L’edizione 2015 è riuscita a coinvolgere 8.000 meccanic, con un’età media di soli 32,5 anni. L’esperienza però non manca: ogni componente del team vanta almeno 12 anni di attività nel ramo che raggrupati permettono ad ogni singolo gruppo di lavoro di presentarsi con non meno di 60 anni di esperienza.

La finalità

Il Top Team punta  sviluppare le competenze del personale di assistenza Scania, aiutandolo ad incrementare le conoscenze, la professionalità ed il focus sul cliente, oltre ad incoraggiare il lavoro di squadra. Non solo. Scania ne infatti ha capito ed incentivato il valore di volano della promozione dei temi della sicurezza e dell’attenzione ambientale. Questo sarà quanto dovranno dimostrare di aver appreso le 5 formazioni giunte alla finale nazionale. Differenti saranno le problematiche da affrontare e superare nelle prove basate su attività di lavoro di assistenza tecnica, combinando metodologia, abilità, disciplina di squadra e spirito competitivo. Abilità che diverranno indispensabili per affrontare la semifinale e la finale, nella quale a contendersi il titolo di miglioriin assoluto arriveranno team agguerriti da tutto il pianeta. Ad attendere i vincitori dell’edizione Top Team 2015, oltre alla consapevolezza delle proprie capacità, anche un premio in denaro di 100mila euro da suddividere tra le prime tre squadre classificate.