Il nuovo cambio I-Shift con primini consente partenze da fermo con pesi di 325 tonnellate

Volvo Trucks presenta un nuovo membro della famiglia I-Shift con nuove marce, aggiunte al cambio automatizzato che offrono una maggiore capacità di spunto ai veicoli che trasportano carichi elevati in situazioni difficili. Il nuovo I-Shift con i primini è un sistema davvero unico per veicoli pesanti prodotti in serie.

Una nuova versione di I-Shift di Volvo Trucks consente di aggiungere fino a 2 nuovi primini. Questo significa, tra l'altro, che il veicolo è in grado di partire da fermo e trasportare fino a 325 tonnellate di massa totale. «I-Shift con primini offre possibilità completamente nuove ai veicoli pesanti con trasmissione automatizzata per regolarne la velocità quando procedono lentamente e nelle retromarce. L'autista può così trasportare carichi pesanti senza doversi preoccupare delle situazioni che potrebbero causare costosi tempi di fermo» dice Peter Hardin, Product Manager FM e FMX.

Grazie ai nuovi primini, il veicolo può procedere a velocità minime, 0,5-2 km/h, e questo semplifica notevolmente le manovre di precisione, ad esempio nelle attività di cantieristica e manutenzione. «I primini contribuiscono a migliorare considerevolmente la guidabilità e la capacità di spunto, semplificando il lavoro degli autisti che operano su terreni difficili e superfici scivolose con carichi pesanti, come nei cantieri, nelle miniere o nelle foreste. Più l'operazione di trasporto è pesante e il terreno accidentato, maggiori sono i vantaggi che i primini offrono all'autista» spiega Peter Hardin.

Alle aziende di trasporto che gestiscono carichi pesanti sia su superfici difficili che su normali autostrade, i primini assicurano inoltre una notevole flessibilità e la possibilità di aumentare l'efficienza nei consumi. «I-Shift con primini consente al veicolo di effettuare partenze da fermo in situazioni estreme. Combinare i primini con un rapporto al ponte adeguato dell'asse posteriore che ottimizzi i giri del motore alle alte velocità, permette di ridurre il consumo di carburante in autostrada. Si tratta di un vantaggio fondamentale per le aziende che gestiscono questo tipo di trasporti» dice Peter Hardin.

A seconda dell'area di applicazione, I-Shift è disponibile con uno o due primini per marcia in avanti e con o senza due primini per la retromarcia. I primini per la retromarcia consentono di procedere molto lentamente e questo rappresenta un vantaggio importante quando le manovre in retro devono essere effettuate con elevata precisione.

I-Shift con primini rappresenta un ulteriore sviluppo della trasmissione automatica IShift di Volvo Trucks. Questa nuova versione è stata appositamente sviluppata per assicurare un'eccellente capacità di spunto e per la guida a velocità particolarmente basse. I-Shift con primini consente di guidare a velocità minime, 0,5-2 km/h, e di effettuare partenze a veicolo fermo con masse totali fino a 325 tonnellate, una caratteristica davvero unica per veicoli con cambi automatici prodotti in serie.
La trasmissione è disponibile come cambio a presa diretta od in overdrive, con uno o due primini. È possibile anche specificare due rapporti dei primini per retromarcia.

I primini sono integrati nella trasmissione I-Shift. Per gestire i carichi pesanti, diversi componenti sono realizzati con materiali ad alta resistenza. Il cambio è più lungo di 12 cm rispetto a un'unità convenzionale. I-Shift con primini è disponibile per i motori Volvo Trucks da 13 e 16 litri montati sui modelli Volvo FM, FMX, FH e FH16.
In un cambio con un primino, il rapporto è 19:1 nei cambi a presa diretta o 17:1 nei cambi con overdrive (in un normale cambio I-Shift a presa diretta il rapporto della marcia più bassa è 15:1). Nei cambi a presa diretta o con overdrive con due primini il rapporto più basso è 32:1. In un cambio a presa diretta il rapporto della retromarcia più bassa è 37:1.