1.000 commerciali Iveco a gas naturale consegnati in Francia

1.000 commerciali Iveco a gas naturale consegnati in Francia

In occasione della fiera Solutrans, è stato consegnato a CityLogistics il primo di 10 esemplari di Stralis CNG che è anche il millesimo veicolo commerciale a gas naturale consegnato in Francia da Iveco. Questi 10 veicoli Stralis Natural Power (9 da 19 tonn ed uno da 26 tonn) sono stati venduti dalla locale concessionaria Iveco LVI (Lyon Véhicules Industriels) con soluzioni di leasing fornite da BNP Paribas Rental Solutions. I veicol , prodotti nello stabilimento CNH Industrial di Bourbon-Lancy (Saône-et-Loire), sono dotati di motori Iveco Cursor 8 CNG da 330 CV e di cambio automatico Allison.

Il motore in questione può essere alimentato a gas naturale od a biometano (nella sua versione rinnovabile), compresso a 200 bar. La sua affidabilità ed efficienza ed i ridotti livelli di emissioni (senza particelle sottili, con livelli di NOx del 50% inferiori agli standard Euro 6 ed a rumorosità ridotta) hanno permesso a Iveco di diventare leader assoluto nel mercato in Francia e in Europa nel settore degli autocarri  a gas naturale.

Grazie ai suoi processi stechiometrici di combustione, il motore Cursor 8 CNG Euro 6 di ultima generazione – senza sistema EGR, SCR o filtri antiparticolato – non richiede alcun additivo. Le sue emissioni inquinanti sono molto inferiori a quelle prescritte dalla direttiva Euro 6 del 1 Gennaio 2014 ed al tempo stesso sono caratterizzate da una percentuale decisamente inferiore di particelle sottili e di NO2, gli agenti responsabili in città delle malattie dell’apparato respiratorio. Anche il livello di inquinamento acustico è stato sostanzialmente ridotto e risultano diminuite anche le vibrazioni associate a tutte le velocità di marcia: due vantaggi importanti sia per gli autisti che per gli abitanti delle aree cittadine, specialmente nelle mission di distribuzione notturna. Grazie a livelli di emissione acustica inferiori a 72 dB, Stralis CNG è certificato PIEK (lo standard europeo per le soluzioni a bassa rumorosità nei trasporti) e ha quindi accesso alle zone a traffico limitato dei centri cittadini.