Il nuovo Scania Interlink High Decker lascia la linea di montaggio

I primi esemplari saranno consegnati all’operatore JVB ed operativi in Norvegia nella tarda Primavera. Marca: Scania

I primi autobus Scania Interlink High Decker di nuova generazione hanno lasciato la linea di produzione e saranno operativi in Norvegia nella tarda Primavera presso l’operatore JVB.  Prodotti nello stabilimento Scania di Lahti, in Finlandia,  fanno parte della nuova famiglia Interlinklow il cui progetto è basato sulla famiglia OmniExpress che ha riscosso negli anni un grande successo e di cui richiama l’elegante ed inconfondibile linea stilistica Scania.

«Lo stile di questo autobus aderisce perfettamente a quello degli altri autobus urbani e turistici Scania e mantiene le caratteristiche e le particolarità della gamma Scania nel suo insieme» dice Ingrid Nilsson Czornyj, Styling Team Leader di Scania Bus and Coach. «L’aspetto è più moderno mentre l’intero progetto ha un sapore più esclusivo». L’autobus è stato migliorato inserendo un corridoio rialzato con un “podester” abbassato su cui sono posizionati i sedili. I passeggeri possono quindi godere di una visuale interna più ampia che, grazie anche all’abbassamento dei finestrini di 10 centimetri, fornisce una prospettiva più spaziosa. Gli operatori possono decidere la disposizione degli interni e la tipologia dei sedili come pure la lunghezza dell’autobus che spazia dagli 11 ai 15 metri e che nell’opzione a due assi arriva ad una lunghezza di 13,2 metri.

Nonostante un telaio più rigido, introdotto per rispondere alla normative R 66.02 relativa al rollover, ed a una più ampia area finestrata, il peso di  Scania Interlink è stato ridotto rispetto ai precedenti modelli. Aumentando la rigidità dell’autobus, i passeggeri potranno sperimentare meno vibrazioni, un livello inferiore di rumore e un miglior comfort.