Il veicolo ibrido Scania vince il premio per l’innovazione

L’autocarro ibrido per la distribuzione lanciato recentemente da Scania ha ricevuto il premio tedesco “Green Truck Future Innovation 2016” dalla rivista specializzata Verkehrsrundschau.

L’autocarro ibrido, lanciato lo scorso Autunno da Scania, ha ricevuto il premio “Green Truck Future Innovation 2016” assegnato ogni anno dalla rivista tedesca Verkehrsrundschau alle soluzioni più “green” del mondo del trasporto su gomma. Il premio sottolinea in modo particolare le ridotte emissioni di inquinanti atmosferici, il basso livello di inquinamento acustico e la capacità di con agilità alcune esigenze specifiche della distribuzione in ambito urbano che sono tipiche di questo veicolo.

La soluzione ibrida consente ad un veicolo di 18 tonnellate di operare in modalità totalmente elettrica con un autonomia di 2 chilometri. Il funzionamento elettrico è destinato principalmente ad impieghi come la distribuzione urbana notturna in aree sensibili al rumore o gli spostamenti attraverso magazzini o parcheggi sotterranei nei quali i gas di scarico devono essere evitati. In modalità elettrica, il livello sonoro è inferiore ai 72 dB(A).  Il motore elettrico è combinato con un motore Diesel Scania da 9 litri Euro 6 che può essere alimentato al 100% con biodiesel, come FAME o HVO. Con quest’ultimo carburante, è possibile ridurre i livelli di CO2 fino al 92%.

La flessibilità della catena cinematica modulare Scania consente l’installazione del motore elettrico tra il motore Diesel ed una versione dedicata del cambio automatizzato Scania (E-GRS895) dotata del sistema Scania Opticruise a 2 pedali. Il motore elettrico ha una potenza di 130 kW (174 CV) ed una coppia di 1.050 Nm. L’energia della batteria utilizzabile è 1,2 kWh, valore ottimizzato per l’equilibrio tra vita utile e autonomia.