Spazzatrice stradale: Adige Bitumi sceglie le soluzioni “su misura” Scania

Scania ha progettato per Adige Bitumi un veicolo specificatamente configurato sulle esigenze operative dell’azienda insieme ad una serie di servizi personalizzati che accompagneranno il mezzo per tutto il ciclo di vita

Scania ha progettato per Adige Bitumi, azienda veneta specializzata nella produzione e nella posa di asfalto, un veicolo completamente personalizzato allestito con spazzatriceche va ad arricchire la flotta di Adige Bitumi, la quale conta già tre autocarri Scania. «In passato abbiamo sempre preferito noleggiare le spazzatrici. Adesso però, con l’intensificarsi dell’attività, abbiamo specifiche necessità di utilizzo. Scania ci ha costruito un veicolo adatto a compiacerle tutte» dice Paolo Tellatin, presidente del gruppo Adige Bitumi. «Il coinvolgimento è stato totale e su più fronti. Da un lato abbiamo lavorato gomito a gomito con Francesco Cetto di Scania Commerciale per identificare tutte le caratteristiche tecniche più adatte all’allestimento e quindi al lavoro cui è destinato e dall’altro abbiamo avuto l’appoggio altamente professionale della finanziaria Scania Finance Italy che ha analizzato la nostra situazione e ha preso in considerazione i nostri progetti, per costruire un pacchetto completo di leasing e copertura assicurativa ad hoc».

Il veicolo in oggetto è un DB4x2HSA da 250 CV Euro 6 con tecnologia di controllo emissioni EGR e SRC, abbinata ad un cambio GR905 a 8 marce più un primino. La catena cinematica è ottimizzata per le basse velocità di crociera, garantendo un moto lento a bassi giri per percorrere, in particolar modo, le lunghe tratte autostradali che il veicolo si trova a coprire durante la fase di aspirazione dell’asfalto vecchio che precede quella di posatura di un nuovo strato.

Un’altra personalizzazione molto importante riguarda la struttura stessa del veicolo: per lasciare spazio all’impianto di spazzole che va a occupare la parte inferiore del telaio, tutte le componenti che di solito si trovano in quella posizione - serbatoio del carburante, serbatoio dell’urea, bombole dell’aria e batterie – sono stati spostati nel settore compreso fra il retro della cabina e l’allestimento. Nello stesso luogo è stata disposta anche la marmitta con direzione verticale, oltre che l’impianto di aspirazione dell’aria. Quest’ultimo di solito si trova posizionato nella parte anteriore destra del veicolo in prossimità della ruota, tuttavia, Scania ha modificatoper Adige Bitumi l’assetto normale, per lasciare spazio al motore di una spazzola aggiuntiva che è stata voluta per i lavori di rifinitura in prossimità del cordolo stradale. Per facilitare questo tipo di attività, inoltre, è stata prevista la guida a destra, di modo che il conducente possa controllare, dalla posizione vantaggiosa, il lavoro della spazzola aggiuntiva. La portata della vasca di aspirazione è un altro punto di forza, in quantoè stata pensata per contenere molto più materiale di quanto non avvenga di solito, per allungare gli intervalli di scarico e massimizzare l’operatività del veicolo.

Di conseguenza, per permettere questa peculiarità, è stato scelto un passo 3700 mm, in modo da ottenere, fra l’altro, un buon compromesso tra allestimento e manovrabilità del mezzo. Sono stati previsti poi dei sedili di facile pulitura, in modo da garantire, oltre che una seduta dall’ottimo comfort, un livello di igiene elevato, considerato il contesto di lavoro. Da ultimo, ma non di importanza, il veicolo è stato silenziato per rispettare le soglie di emissioni sonore ammesse in ambito cittadino e durante le ore notturne.