Scania monitora le onde cerebrali degli autisti

Con l’incremento dell’automazione, l’interazione tra autisti e veicoli diventa sempre più importante. Un’area di sviluppo riguarda i segnali acustici emessi dal veicolo e gli studi per comprendere quale suono attira maggiormente l’attenzione dell’autista: il fine è quello di predisporre dei segnali di allarme immediatamente comprensibili che provochino l’appropriata reazione a bordo.