Debutta in Italia il Coach firmato Scania

Il settore del Granturismo è un segmento in costante crescita. Lo sa bene Scania che ha deciso di consolidare il proprio posizionamento in questo settore con l’introduzione dell’autobus Scania Touring anche nel mercato italiano. Qualità, confort e sicurezza i tratti distintivi del veicolo dall’inconfondibile DNA Scania, che sarà disponibile a partire dal 2017.

Che bel Paese è l'Italia: un pensiero comune a milioni di turisti che ogni anno arrivano in Italia da tutto il mondo per ammirare il più importante patrimonio artistico della Terra. Per farlo, sono sempre di più gli italiani e gli stranieri che scelgono l’autobus, per godere appieno di un viaggio in tutta sicurezza. Lo sa bene Scania che, con l’obiettivo di consolidare il proprio posizionamento in questo settore, ha deciso di introdurre anche nel mercato italiano il proprio autobus Scania Touring.

«Il trasporto passeggeri nel settore Granturistico ha un ruolo di primaria importanza nel nostro Paese» dice Roberto Caldini, direttore Bus&Coaches di Italscania. «Nonostante questo, il parco di autobus attualmente circolante risulta obsoleto con un numero consistente di veicoli con livelli di emissioni inferiori all’Euro 2. E’ quindi di fondamentale importanza promuovere l’acquisto di veicoli innovativi, sicuri e confortevoli. Scania Touring è un mezzo estremamente affidabile che, grazie all’elevato livello di personalizzazione, garantisce agli operatori di trasporto la massima sostenibilità, sia ambientale che economica. Disponibile già da diversi anni in altri Paesi, visti gli elevati livelli di performance registrati, è pronto a fare il proprio debutto anche nel mercato italiano».

Progettato interamente dall’azienda svedese, costruito secondo i più elevati standard di qualità, disponibile sia nella versione a 2 che a 3 assi, mantenendo sempre elevati livelli di manovrabilità, Scania Touring è può essere altamente personalizzato per rispondere al meglio alle esigenze di trasporto di ogni singolo cliente. Gli operatori possono scegliere il motore 13 litri da 410, 450 o 490 CV e diverse opzioni di alimentazione (Biodiesel, HVO e diesel).

«E’ importante sottolineare che proseguirà il sodalizio fra i marchi Scania ed Irizar» evidenzia Caldini. «Quella con Irizar è una collaborazione che parte da lontano e che si è sviluppata con successo nel tempo. E’ un binomio vincente in cui abbiamo messo a fattor comune le nostre competenze ed esperienze per dar vita a veicoli unici, apprezzati dal mercato per la loro affidabilità e lo stile inconfondibile».