Iveco Stralis NP al servizio di LC3

I primi dieci Stralis AS440S40T/P alimentati a gas naturale liquefatto (LNG) entrano nella flotta dell’azienda umbra che, attraverso l’implementazione strategica del trasporto a trazione LNG, iniziata anni fa, conferma la sua forte inclinazione a una logistica sostenibile

Un primo lotto di 10 veicoli Iveco Stralis NP è stato consegnato a LC3, azienda specializzata nel settore del trasporto merci a temperatura controllata e container, da sempre impegnata nell’offrire un servizio altamente performante anche dal punto di vista ambientale. Dal 2011, Iveco è stata scelta da LC3 come partner nell’ambizioso progetto, divenuto oggi una concreta realtà, di sostituire i suoi veicoli Diesel con veicoli alimentati a LNG.

LC3, azienda virtuosa per la ricerca delle più avanzate soluzione tecnologiche volte a ridurre l’impatto ambientale e player antesignano per lo sviluppo del gas naturale liquefatto in Italia, è partner del progetto LNG Blue Corridors, promosso e fortemente voluto dalla Commissione Europea, per migliorare la conoscenza e la distribuzione del metano liquido quale carburante alternativo e sostenibile per il trasporto stradale a medio-lungo raggio. 

I 10 veicoli oggetto della consegna fanno parte di un accordo commerciale che prevede la fornitura di un totale di 30 nuove unità nel corso dell’anno ed andranno a sommarsi ai 40 Stralis LNG 330 CV già in possesso di LC3 che sarà il primo trasportatore in Italia a raggiungere il primato di una flotta con il 40% di veicoli alimentati a LNG.